La Regione del Veneto premia 250 imprese

La Regione del Veneto ha finanziato i progetti per un bando su innovazione per un totale di € 24.820.00 che coinvolgono 250 aziende del Veneto con un finanziamento medio di € 100.330 a impresa.

L’iniziativa si è svolta all’interno del Programma Operativo Regionale 2007-2013 Obiettivo “Competitività Regionale e Occupazione” (Cofinanziamento FESR). Bando Azione 1.1.2 “Contributi a favore dei processi di trasferimento tecnologico e allo sviluppo di strutture di ricerca interne alle imprese”. Veneto Innovazione ha gestito il bando su incarico dell’Assessorato Regionale allo Sviluppo Economico guidato da Marialuisa Coppola e in stretta collaborazione con l’Unità di Progetto Ricerca e Innovazione della Regione del Veneto.

Le imprese interessate al bando spaziano dei settori manifatturieri, alle telecomunicazioni, dall’informatica all’edilizia e ai servizi.

Complessivamente nel corso del 2010 sono state presentate 850 domande per un totale di 130 milioni di euro di contributi richiesti.

Le domande sono state valiate da una commissione di esperti non veneti riconosciuti dal Ministero della Ricerca Universitaria (MIUR) e, quelle ritenute ammissibili, sono entrate in una graduatoria stilata da Veneto Innovazione. Da questa graduatoria è stato possibile finanziare le prime 250 imprese.

“I criteri seguiti nella valutazione delle domande” dice Giorgio Simonetto Presidente di Veneto Innovazione “riguardavano il grado di innovatività e originalità della domanda. Inoltre si è tenuto conto dell’idoneità delle strutture di ricerca che collaboravano con l’impresa, il bilanciamento fra costi previsti e benefici attesi, la misurabilità e la rilevanza degli indicatori di risultato del progetto, la chiarezza espositiva e completezza della domanda, il prevedibile impatto delle attività sulla competitività, sulla qualità della vita e sull’ambiente e la capacità di diffusione e di sfruttamento nel sistema produttivo locale.”.

Il bando rientra nel “Piano strategico regionale per la ricerca scientifica, lo sviluppo tecnologico e l’innovazione 2008-2010”, ed è rivolto alla promozione dell’attivazione e della crescita di strutture di ricerca e innovazione interne alle imprese, oltre che al sostegno al trasferimento tecnologico a favore delle piccole e medie imprese e alla loro competitività.

La tipologia delle domande era inerente alla ricerca industriale, allo sviluppo sperimentale, agli studi di fattibilità tecnica, ai progetti di innovazione di processo e di organizzazione e infine al trasferimento tecnologico a favore delle piccole e medie imprese.

“Le domande che ci sono giunte, aggiunge il Presidente Simonetto, hanno dimostrato la necessità innata delle imprese della nostra regione ad innovarsi anche in momenti critici come quelli che stiamo vivendo. Con grande soddisfazione abbiamo ricevuto i complimenti dei valutatori extra regionali per la vivacità delle nostre imprese che è emersa dei progetti.”

This entry was posted in Bandi regionali and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>