Kinaret, Meier e Tokamanis aprono le danze di NanotechItaly 2013

Avrà luogo mercoledì 27 mattina la sessione d’apertura di NanotechItaly 2013: una mattina densa di persone e di contenuti, e l’opportunità unica di ascoltare i direttori di entrambe le Flagship europee, sullo Human Brain e sul Graphene, Karlheinz Meier e Jari Kinaret.

La partecipazione è totalmente gratuita (fino ad esaurimento dei posti): basta iscriversi sul sito www.nanotechitaly.it.

Dopo i saluti delle autorità – sono stati invitati Flavio Zanonato, ministro dello Sviluppo Economico, l’assessore all’Economia e Sviluppo, Ricerca e Innovazione Marialuisa Coppola, e Francesco Guido, direttore generale della Cassa di Risparmio di Venezia, Gruppo Intesa Sanpaolo.
Ben tre “uomini dell’Europa” presenteranno lo status quo in tre dei più interessanti e promettenti ambiti di ricerca, indicati anche da Horizon 2020.
Christos Tokamanis, la persona di riferimento per quanto riguarda le nanotecnologie in Europa, darà il quadro della situazione con una relazione dal titolo Developments in Nanoscience – Nanotechnologies: a European Perspective and Innovation Strategy

Jari Kinaret
parlerà del materiale del futuro, il grafene, con un intervento intitolato Graphene Flagship – Working Together to Convert Scientific Excellence to Technological Impacts.

Karlheinz Meier
, tedesco co-direttore dello Human Brain Project, illustrerà i risultati raggiunti nella presentazione The European Human Brain Project – Synthesis from the Nanoscale Up.

This entry was posted in Nanotecnologie and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>