Biometano, istruzioni per l’uso convegno del centro Levi cases

Il biometano può rivestire un ruolo fondamentale nella strategia energetica del nostro Paese, per raggiungere l’obiettivo al 2020 del 10% di energia rinnovabile nei trasporti: per questo si candida a diventare il primo biocarburante nazionale, svincolato cioè dall’importazione di materie prime dall’estero, per essere utilizzato nelle numerose auto a metano già circolanti in Italia (oltre 1 milione). Questo scenario è diventato più concreto dopo che è entrato in vigore il decreto interministeriale 5 dicembre 2013 che autorizza l’utilizzo del biometano e l’immissione dello stesso nella rete del gas naturale. Con il nuovo Decreto Biometano, messo in consultazione ad inizio 2017, le prospettive di sviluppo del settore, diventano ancora più interessanti.
Il convegno dal titolo “Biometano: una filiera oggi possibile?” che si terrà mercoledì 29 marzo alle ore 14.00 in Aula Magna di Ingegneria in via Loredan 20 a Padova ha la finalità di analizzare lo stato dell’arte della normativa sul biometano, anche in riferimento ai sistemi incentivanti previsti nell’esercizio di impianti per la produzione di biometano, oltre allo sviluppo, le prospettive e le opportunità legate a questo nuovo settore.
La partecipazione all’incontro, organizzato dal Centro studi di Economia e tecnica dell’energia Giorgio Levi Cases, è libera e gratuita. L’appuntamento fa parte del ciclo di quattro appuntamenti aperti al pubblico sui temi caldi dell’Energia dal titolo “La Primavera del Levi Cases” e che si sono occupati di Panoramica di un’Italia rinnovabile (22 marzo), Biometano: una filiera oggi possibile? (29 marzo), L’edificio ZEB – La nuova frontiera dell’edilizia (3 aprile) e Meravigliose tecnologie del futuro: batterie e celle a combustibile (19 aprile).

This entry was posted in Università and tagged , , . Bookmark the permalink.