Batterie e celle a combustibile l’accumulo energetico prossimo venturo spiegato in Aula Magna

“Meravigliose tecnologie del futuro: batterie e celle a combustibile” questo è il titolo del prossimo incontro inserito nel ciclo “La primavera del Levi Cases”, appuntamenti sui temi caldi dell’energia, organizzato dal Centro studi di Economia e tecnica dell’energia Giorgio Levi Cases dell’Università di Padova che si terrà domani mercoledì 19 aprile alle ore 14.00 in Aula Magna di Palazzo Bo in via VIII febbraio 2 a Padova.
Nei prossimi decenni i sistemi per l’accumulo energetico avranno enorme impulso per permettere alcune transizioni tecnologiche strategiche delle società avanzate, quali mobilità elettrica, generazione di fonti rinnovabili e gestione intelligente dei sistemi elettrici nelle cosiddette smartgrid.
Studi molto autorevoli prevedono investimenti per 300 miliardi di dollari entro il 2030 e la metà di questi riguarderanno le forme di accumulo elettrochimico, che sono di gran lunga le più versatili, siano essere costituite da batterie, chiuse o a flusso, che idrogeno combinato a celle a combustibile. Nel convegno gli esperti europei indicheranno le linee di sviluppo nei prossimi anni, illustrando come evolverà la domanda di forme di accumulo energetico a livello nazionale e comunitario, e quali saranno le tecnologie emergenti, il cosiddetto beyond lithium, che permetterà di soddisfare tale imponente domanda.
Partecipano all’incontro: Alberto Bertucco – Direttore del Centro Levi Cases, Jürgen Garche, Ulm University, Stefano Passerini, Editor-in-Chief of the Journal of Power Sources, e Luigi Mazzocchi, Direttore del Dipartimento Tecnologie di Generazione e Materiali – RSE Spa.

This entry was posted in Università and tagged , , , , . Bookmark the permalink.