Al via la prima azione pilota di THINGS+ per presentare alla imprese la metodologia dei servizi di innovazione

La Regione del Veneto partecipa, con la collaborazione di Veneto Innovazione, al progetto Things+, finanziato dal programma Interreg Central Europe, e che ha sviluppato una metodologia per migliorare le competenze degli imprenditori per l’introduzione dei servizi nelle aziende del settore manifatturiero, la cosidetta “servitizzazione”.

La Regione del Veneto, dopo avere selezionato tre imprese a fine 2018, ha quindi avviato la prima azione pilota attraverso la quale testare la metodologia SIM (Service Innovation Methodology), sviluppata.

Durante una serie di incontri e con la guida di un esperto, specializzato nel mentoring nel campo dell’innovazione, le tre aziende, competenti rispettivamente in automazione industriale, visione artificiale e manifattura additiva, potranno approfondire la metodologia e avviare un percorso di individuazione dei nuovi servizi destinati ad arricchire il loro portafoglio. Dopo la fase d’aula, che vedrà le tre aziende collaborare nelle prime fasi dell’individuazione dei servizi, un secondo percorso di accompagnamento personalizzato consentirà alle stesse di sviluppare singolarmente la soluzione più adatta al proprio contesto di mercato.

Alla fine del percorso, in un clima molto creativo, i partecipanti si saranno così calati nell’approccio alla servitizzazione.

This entry was posted in Progetti Europei, Regione del Veneto and tagged , , , , , , , . Bookmark the permalink.